Il Blu Growth in Horizon 2020: occhio al Mediterraneo

Nei prossimi due anni la Commissione attraverso Horizon 2020 ha stanziato ben 129 milioni di euro per progetti legati al Blu Growth. Ne ho parlato due giorni fa all’OGS in un intervento dove ho illustrato i topic dedicati a questa importante strategia a lungo termine che ha l’obiettivo di sostenere una crescita sostenibile nei settori marino e marittimo. La strategia riconosce che i mari e gli oceani rappresentano un motore per l’economia europea, con enormi potenzialità per l’innovazione e la crescita, e rappresenta il contributo della politica marittima integrata al conseguimento degli obiettivi della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

Per i ricercatori italiani impegnati nello studio dei mari e degli oceani questa è senza dubbio un’ottima opportunità. Se poi, sfogliando il draf dei piani di lavoro appena pubblicati, notiamo che un filone di questo finanziamento è dedicato al Mediterraneo, allora l’opportunità diviene davvero ghiotta. Due sono nello specifico i topic sul mar Mediterraneo, per un totale di 11 milioni di euro:

  • BG-12-2016: Towards an integrated Mediterranean Sea Observing System
  • BG-13-2016: Support to the BLUEMED Initiative: Coordination of marine and maritime research and innovation activities in the Mediterranean

In particolare il secondo topic fa riferimento all’iniziativa nata sotto la presidenza Italiana BLUEMED, iniziativa a guida italiana che mira a promuovere un strategia condivisa per sostenere la crescita sostenibile dei settori marino e marittimo nei Paesi europei del Mediterraneo.