La conoscenza rafforza gli imprenditori del settore agroalimentare in un mondo sempre più competitivo

Attualmente in Europa le piccole e medie imprese (PMI) operanti nel settore agroalimentare hanno la necessità di reinventarsi per continuare ad essere redditizie. Il magazine online gratuito Taste of Science aiuta gli imprenditori del settore informandoli sui nuovi trend e sugli ultimi sviluppi in tema di conoscenze scientifiche e progresso tecnologico, potendo così ottenere nuovi spunti sulle opportunità di innovazione e crescita.

“La produzione agrolimentare è messa alla prova dalla globalizzazione, dalla scarsità di risorse e dal cambiamento della domanda. Con un occhio di riguardo al gusto e alla sicurezza alimentare, i consumatori (attualmente ?) vogliono/desiderano che il cibo racconti loro una storia/un’esperienza, abbia degli ingredienti naturali e sia preparato secondo procedimenti trasparenti e sostenibili. Taste of Science propone soluzioni che ispirino e consentano ai produttori – come panifici, caseifici, salumifici, ecc – di rispondere a queste richieste”, ha affermato Jeroen Knol, caporedattore della rivista. (altro…)

TRADEIT Entrepreneural Summer Academy: un’opportunità per i giovani ricercatori

Nell’ambito delle attività previste dal progetto TRADEIT (Traditional Food Entrepreneurship Innovation and Technology Transfer) il prossimo giugno (23-26) si terrà presso l’Università dell’Insubria (Como) una Summer Academy con l’obiettivo di fornire a studenti e manager della ricerca conoscenze e competenze per sviluppare il loro spirito imprenditoriale e innovativo nell’ambito del settore agroalimentare.
La Summer Accademy è aperta ad un numero limitato di partecipanti europei: 20 dottorandi o dottorati impegnati nel settore alimentare e 10 manager di centri di ricerca. (altro…)

Il 2 e il 3 febbraio 2015 a Roma due workshop dedicati alla produzione di cibo tradizionale

Il prossimo 2 e 3 febbraio 2015 si terranno a Roma, presso la sede di Borsa Merci, due corsi di formazione a carattere teorico–pratico dedicati alla produzione di cibo tradizionale, rispettivamente su Sicurezza alimentare e gestione della qualità nel settore della produzione tradizionale e su Etichettatura e marketing legato ad indicazioni geografiche e specialità tradizionali.

Le due giornate di corso sono totalmente gratuite ed aperte alle piccole e medie imprese operanti nel campo della produzione alimentare nel settore delle Carni, dei prodotti caseari e da forno. L’organizzazione dei due eventi si colloca nell’ambito della attività di TRADEIT, un progetto finanziato dalla Comunità Europea con l’obiettivo di portare innovazione in ambiti considerati molto tradizionali.  (altro…)

TRADEIT Marketplace è ora online

Il progetto TRADEIT è alla ricerca di persone e aziende che possano fornire tecnologie e opportunità di collaborazione nel campo della produzione di alimenti e idee innovatrici nel settore agroalimentare tradizionale. 

Una delle principali attività del progetto TRADEIT è il trasferimento di tecnologie e conoscenze dai poli di innovazione e dai ricercatori ai produttori di alimenti tradizionali.

Far incontrare tra loro soggetti così diversi in tutta Europa è una sfida, perché si tratta di collegare migliaia di produttori alimentari di piccole e medie dimensioni a università e istituti di ricerca, ma il numero di opportunità è straordinario.   (altro…)

Progetto Trade-IT: opportunità per il settore caseario, della carne e dei prodotti da forno

Sei una piccola o media imprese impegnata nella produzione di cibo tradiziona­le del settore caseario, della carne e dei prodotti da forno?

Bene, perché attraverso il progetto finanziato dalla Commissione Europea Trade-IT sarà possibile per te partecipare gratuitamente a corsi di formazione tenuti da esperti nel settore, in tema di trasferimento tecnologico e innovazione.

Per restare in contatto con il progetto TRADEIT registrati al link http://goo.gl/fN5Q6b.

La registrazione non è vincolante ma ti permette di esprimere l’interesse verso alcuni moduli formativi e di prenotare un posto per i corsi di formazione in questione che verranno erogati entro il 2014. (altro…)