Video

Il trailer ufficiale di Alien: Covenant

E’ stato pubblicato il trailer di Alien: Covenant, il nuovo film della serie ispirata al famosissimo film di fantascienza di Ridley Scott del 1979. Alien: Covenant è il sesto film di Alien, ed è un sequel di Prometheus del 2012: entrambi sono prequel del film originale, e sono stati diretti da Scott. In Alien: Covenant ci sono Michael Fassbender, Katherine Waterson e James Franco. Uscirà il 19 maggio 2017.

Il risveglio della forza: in tutti i sensi

Faccio un salto veloce sul blog per comunicarvi due novità. La prima è che sono ancora vivo e vegeto e se non sto scrivendo con continuità, è solo perchè sono stato travolto dagli eventi e dal lavoro. Spero nelle prossime settimana di ritagliarmi maggior tempo per poter essere più presente qui nel web 2.0(altro…)

La mia recensione di Interstellar

Con un discreto ritardo ieri ho visto Interstellar, l’ultimo film diretto e prodotto da Christopher Nolan già regista di film come Memento o Inception. Non sono esperto di cinema ma amo tantissimo vedere film specialmente quelli fantascientifici. Questa premessa per dirvi che magari posso scrivere qualche strafalcione e non utilizzare una terminologia tecnica, ma volevo condividere con voi le mie opinioni.

Ero curioso di avere un mio punto di vista su Interstellar, specialmente dopo aver letto pareri discordanti sul web. Si passa da un non lusinghiero Paolo Attivissimo ad un più entusiasta Amedeo Balbi. Personalmente ho trovato Interstellar un film ben fatto. Non sono un fisico e quindi non entro nel merito delle teorie scientifiche che sono presenti e descritte nel film. Essendo un film e non un documentario nemmeno ci si può aspettare un’aderenza scientifica al 100%. In alcuni punti, qualche licenza “cinematografica” il buon Christopher Nolan l’ha presa ma questo a beneficio di una trama che scorre abbastanza agevolmente. Considerate che l’argomento è ostico e farlo capire alla maggior parte dei presenti in sala non è stato semplicissimo. La scienza presente nel film comunque non mi è parsa banalizzata ed anzi penso che lo stesso possa essere un buono strumento per far avvicinare i giovani a materie spesso non conosciute come l’astronomia e la fisica. (altro…)