18 start-up ancora poco note ma da tenere d’occhio

Bellhops offre traslochi on demand. E’ basata a Chattanooga. La Silicon Valley e la sua controparte newyorkese, Silicon Alley, hanno regnato a lungo come i principali hub per l’innovazione tecnologica. Innovatori, venture capitalist e impiegati hi-tech convergono sulla Bay Area e su New York City per lanciare e sviluppare startup, finanziare nuove idee e semplicemente vivere tra…

via 18 start-up (ancora) poco note da tenere d’occhio nel 2017 — Business Insider Italia

European Innovation Council: grande successo dell’iniziativa “call for ideas”

Sono stati pubblicati i primi risultati della call for ideas che il Commissario per la ricerca, la scienza e l’innovazione Carlos Moedas ha lanciato alla Conferenza annuale Science | Business a Bruxelles per capire il punto di vista dei diversi stakeholders in merito alle questioni che un Consiglio europeo per l’innovazione potrebbe affrontare. Alla richiesta gli intervistati hanno identificato come priorità da affrontare: “colmare le lacune per l’innovazione dirompente e lo scale-up”, “semplificare l’accesso” e “fornire consulenza strategica per migliorare l’ambiente di innovazione”.

Una prima analisi mostra che oltre l’80% degli intervistati è d’accordo o fortemente d’accordo sul fatto che la mancanza di innovazione dirompente da inserire nel mercato rappresenti un ostacolo alla crescita in Europa. Molti hanno commentato che anche se vi è una ricchezza di buone idee e persone qualificate, nonchè promettenti start-up, le aziende stanno lottando per upscaling. (altro…)

Come migliorare l’accesso dei nuovi Stati membri ai fondi europei per la ricerca e l’innovazione?

Alcuni paesi riescono a sfruttare al meglio le opportunità offerte dai programmi europei per la ricerca e l’innovazione (FP7, Horizon 2020) mentre altri restano in fondo alle classifiche in termini di partecipazione e accesso ai fondi. Da cosa dipendono queste discrepanze?

Su questa domanda si basa la ricerca del progetto finanziato dalla Commissione Europea MIRRIS (Mobilizing Institutional Reforms for Research and Innovation Systems), che vuole fornire una visione completa dell’eterogeneo panorama europeo per quanto riguarda i meccanismi nazionali di supporto alla ricerca e tassi di successo, con un focus particolare sui nuovi Stati membri – i cosiddetti EU13 – che statisticamente appaiano sottorappresentati. (altro…)

Progetto Trade-IT: opportunità per il settore caseario, della carne e dei prodotti da forno

Sei una piccola o media imprese impegnata nella produzione di cibo tradiziona­le del settore caseario, della carne e dei prodotti da forno?

Bene, perché attraverso il progetto finanziato dalla Commissione Europea Trade-IT sarà possibile per te partecipare gratuitamente a corsi di formazione tenuti da esperti nel settore, in tema di trasferimento tecnologico e innovazione.

Per restare in contatto con il progetto TRADEIT registrati al link http://goo.gl/fN5Q6b.

La registrazione non è vincolante ma ti permette di esprimere l’interesse verso alcuni moduli formativi e di prenotare un posto per i corsi di formazione in questione che verranno erogati entro il 2014. (altro…)